Barbecue e metodi di cottura

Barbecue e metodi di cottura

Aggiornato Dicembre 15th, 2022

Tempo di lettura: 6 minuti

Cottura indiretta

Per iniziare nel barbecue e metodi di cottura troviamo la cottura alla griglia indiretta che è simile alla cottura in forno. Gli alimenti vengono posti sul bruciatore spento anziché direttamente sulla fiamma. Questo si ottiene accendendo solo alcuni dei bruciatori – accendere un lato al massimo e cuocere il cibo sull’altro. In questo modo la cottura sarà più omogenea in quanto gli alimenti non vengono esposti al calore diretto dei bruciatori.

Questa modalità risulta eccellente nel caso di tagli di carni piuttosto dure che richiedono una cottura più lenta a calore moderato. La cottura indiretta permette di lavorare a temperature inferiori comprese tra i 140° e i 180° rendendo più semplice anche l’introduzione di aromi extra con il tubo affumicatore.

Perfetta per pollo, cacciagione, tacchino, arrosti, verdure, pane o combinazioni di questi alimenti, la cottura indiretta garantisce ogni volta risultati eccellenti. Inoltre non è necessario girare spesso gli alimenti durante la cottura, sia nel caso in cui si utilizzi una teglia sia nel caso in cui questi vengano posti direttamente sulla griglia.

Cottura diretta

Questo metodo di cottura utilizza tutti i bruciatori cuocendo gli alimenti a contatto diretto con la fiamma dello stile “GRILLING”, perfetto per gustose bistecche o verdure. Tenendo il coperchio abbassato, si riducono i tempi di cottura ed aumenta la velocità di cottura “al cuore”.

Tutto ciò che non superi i 5 cm di spessore dovrebbe essere cotto secondo questa modalità, in quanto alimenti che cuociono velocemente e traggono quindi beneficio dall’elevato calore della griglia. I bruciatori frontali e posteriori sono progettati per un controllo calore preciso che consente l’utilizzo di ciascuna area di cottura.

Cottura girarrosto

Questa modalità permette ai cibi di utilizzare i propri sughi di cottura durante la rosolatura della parte esterna. Particolarmente raccomandata per grossi tagli di carne come arrosti, pollame e cosce d’agnello. I vantaggi sono infiniti: la cottura richiede molta meno attenzione di qualsiasi altra modalità e le carni risultano generalmente più sugose e arrostite più lentamente. Potete usare questo tipo di cottura nel caso in cui la vostra griglia sia dotata di un bruciatore girarrosto posteriore che fornisce automaticamente un calore diretto ed uniforme.

Cottura con bruciatore inferiore a infrarossi

Volete preparare la bistecca perfetta? L’intenso calore a 900° cuoce istantaneamente la carne intrappolandone i sughi di cottura. Tagli di carne più grandi dovranno essere spostati sul lato della griglia per continuarne la cottura.

La carbonella è il tipo di cottura a infrarossi a cui siamo tradizionalmente abituati. I bricchetti incandescenti emettono energia a infrarossi al cibo in fase di cottura, provocando una perdita di umidità minima.

I liquidi o gli olii che fuoriescono dal cibo si depositano sulla carbonella e si vaporizzano, conferendo così al cibo un delizioso sapore di grigliata. Il fornello A GAS a infrarossi funziona secondo lo stesso principio. Su ciascun fornello ci sono 10.000 ugelli, ognuno con la propria piccola fiamma che rende incandescente la superficie della ceramica. Questa incandescenza trasmette lo stesso tipo di calore a infrarossi al cibo senza però gli inconvenienti causati dall’uso della carbonella.

Emette anche un calore più costante, di più facile controllo rispetto a quello di un fuoco a carbonella. Per una rapida scottata dei cibi i fornelli possono essere regolati al massimo, mentre per un tipo di cottura più lento basta tenerli a un livello basso, risultati difficilmente ottenibili su un fuoco a carbonella. I fornelli a gas tradizionali scaldano invece il cibo
in un modo diverso.

L’aria che circonda il fornello viene scaldata dal processo di combustione e si innalza quindi verso il cibo in fase di cottura. In questo modo si ottengono temperature del grill minori, ideali per un tipo di cottura più delicato, come ad esempio per frutti di mare o verdure. Per riassumere: i fornelli a infrarossi consentono di raggiungere alte temperature per bistecche, hamburger e altri tipi di carne mantenendoli succulenti e più saporiti

Cottura a convezione

Ponete del truciolato di legno bagnato nell’apposito tubo affumicatore e posizionatelo sul bruciatore sinistro e accendetelo.

Affumicatura

Pane, focacce, torte e pizze cotte alla perfezione sotto la cupola della vostra griglia. Per utilizzare al meglio questa modalità

Cottura a carbonella

Unico per Napoleon® il vassoio carbonella! Per darvi la libertà di scegliere tra una cottura a gas o quella a carbonella con relativa semplicità. Con la carbonella potete utilizzare la modalità di cottura indiretta così come quella diretta.

Scarica il manuale di cottura

Condividi questo articolo, scegli la piattaforma

Leave A Comment